Nuovo articolo per Pangea: Il Tao della fisica. “L’artista occidentale è come il monaco tibetano: entrambi intuiscono che forse c’è una realtà ultima, ma che è inspiegabile”…

Einstein non riuscì mai ad accettare che “Dio giocasse a dadi”, ma pare proprio che invece sia così, e che addirittura, come disse Stephen Hawking, “Non solo Dio gioca a dadi, ma a volte ci confonde gettandoli dove non li si può vedere”. Niels Bohr, invece, rispose a Einstein di “smettere di dire a Dio…

Yoga e Pianoforte

Da un’idea della pianista classica e maestro collaboratore Giulia Magarelli, in collaborazione con l’insegnante di Yoga, scrittrice e giornalista Dejanira Bada, nascono gli incontri di Yoga e pianoforte. Meditazioni sul suono, āsana accompagnate dalle note di piano, per delle lezioni esclusive e coinvolgenti in una location intima. Il tipo di yoga proposto da Dejanira è adatto…

INCONTRO: “Meditazione: Facciamo un po’ di chiarezza”, giovedì 11 luglio, presso La Radura del Loto

Cos’è la mindfulness? E la meditazione buddista? E quella induista? Facciamo un po’ di chiarezza. Un incontro per chiarirci un po’ le idee riguardo la meditazione, e magari capire qual è quella più adatta a noi. A condurre sarà Dejanira Bada, insegnante di yoga e meditazione e fondatrice di VibrazioniYoga. La prima parte sarà dedicata…

“Questo non è un paese per deboli. L’uomo per cercare il divino è disposto a tutto”: viaggio tra Nepal e Tibet, il luna park cinese della spiritualità

Di: Dejanira Bada “Il lato chiaro” Cosa cerca l’essere umano? Un significato o un modo per sentirsi immortale? Di cosa ha bisogno un uomo? Di stare seduto a gambe incrociate in un ruscello gelido, tremando come un ossesso, cantando, invocando Dio per farlo entrare in sé? È di questo che abbiamo bisogno? E per fare…

“La mia visione dell’avvenire è così precisa che, se avessi dei figli, li strangolerei all’istante”: discorsi intorno al libro più inquietante (e salutare) di Cioran

Di: Dejanira Bada   “Se un tempo, davanti a un morto, mi chiedevo:  «A che gli è servito nascere?»,  ora mi pongo lo stesso interrogativo davanti a ogni vivo”.   A me l’antinatalista Emil Cioran non mette ansia, non mi fa deprimere, non lo trovo cinico, anzi, mi fa sentire meno sola, mi fa sorridere,…

Morire è diventato imbarazzante. Ecco perché la morte è un tabù e i medici sono i nuovi dèi

Di: Dejanira Bada Cos’è diventata la morte oggi? Perché è vietato parlarne? Che rapporto avevamo e abbiamo con lei? Ci ha pensato Philippe Ariès a rispondere, e l’ha fatto con Storia della morte in Occidente, disamina sulla dipartita dal Medioevo a oggi.  Non abbiamo mai avuto un bellissimo rapporto con la morte, neanche nei secoli…